Il giudizio di Platone sull'esegesi allegorica