Dermatite atopica, sovrainfezioni e vitamina D: c’è una correlazione?