Dall'impossibilità dell'affidamento preadottivo verso l'unicità dell'istituto dell'adozione