Dall’ineleggibilità all’incompatibilità: la Corte passa per la strada più breve evitando lo scosceso percorso del conflitto d’interessi (Nota a Corte cost. 6 novembre 2001, n. 350)