Oggetto di analisi è l’esercizio del potere di licenziamento e, in particolare, la sottoposizione del licenziamento disciplinare ad un procedimento retto dal principio di eventualità, nonché, per ogni tipologia di licenziamento, l’obbligo di motivazione contestuale e l’immodificabilità dei motivi. Queste caratteristiche influenzano il successivo giudizio di opposizione, costruito come un nachträglichen Rechtswirksamkeitskontrolle, con effetti su capacità contenutistica, poteri delle parti e del giudice, efficacia e portata del giudicato. L’analisi tiene conto della sottoponibilità a condizione sospensiva del licenziamento e della reiterazione del licenziamento litependente (cui viene attribuita natura cautelare come in Spagna, ove si parla di despido cautelar o di despido dentro del despido), nonché dell’evoluzione dal droit discrétionnaire al droit causé in Francia (all’interno della teoria dell’abuso del diritto) e della punktuelle Streitgegenstandstheorie e bestandsrechtlichen Theorie in Germania.

Impugnazione del licenziamento e principio di eventualità

BUONCRISTIANI, DINO
2016

Abstract

Oggetto di analisi è l’esercizio del potere di licenziamento e, in particolare, la sottoposizione del licenziamento disciplinare ad un procedimento retto dal principio di eventualità, nonché, per ogni tipologia di licenziamento, l’obbligo di motivazione contestuale e l’immodificabilità dei motivi. Queste caratteristiche influenzano il successivo giudizio di opposizione, costruito come un nachträglichen Rechtswirksamkeitskontrolle, con effetti su capacità contenutistica, poteri delle parti e del giudice, efficacia e portata del giudicato. L’analisi tiene conto della sottoponibilità a condizione sospensiva del licenziamento e della reiterazione del licenziamento litependente (cui viene attribuita natura cautelare come in Spagna, ove si parla di despido cautelar o di despido dentro del despido), nonché dell’evoluzione dal droit discrétionnaire al droit causé in Francia (all’interno della teoria dell’abuso del diritto) e della punktuelle Streitgegenstandstheorie e bestandsrechtlichen Theorie in Germania.
Buoncristiani, Dino
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
estratto RDP_04-05_1048_BUONCRISTIANI.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: Importato da Ugov Ricerca - Accesso privato/ristretto
Dimensione 304.94 kB
Formato Adobe PDF
304.94 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/826313
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact