L'articolo prende in esame il ruolo, sotto il profilo giuridico, dei banchieri romani nelle vendite all'asta private (auctiones) nel periodo della loro massima diffusione. In particolare, vengono analizzati i rapporti contrattuali tra venditore e banchiere e tra quest'ultimo e l'acquirente, nonché la relazione giuridica tra venditore e compratore in una vendita realizzata tramite auctio. Nell'analizzare queste tematiche l'autore rimette in discussione alcuni risultati cui era pervenuto in altri studi precedenti alla luce di nuove interpretazioni avanzate in dottrina.

Banchieri e vendite all'asta private tra tarda Repubblica e Principato

PETRUCCI, ALDO
2016

Abstract

L'articolo prende in esame il ruolo, sotto il profilo giuridico, dei banchieri romani nelle vendite all'asta private (auctiones) nel periodo della loro massima diffusione. In particolare, vengono analizzati i rapporti contrattuali tra venditore e banchiere e tra quest'ultimo e l'acquirente, nonché la relazione giuridica tra venditore e compratore in una vendita realizzata tramite auctio. Nell'analizzare queste tematiche l'autore rimette in discussione alcuni risultati cui era pervenuto in altri studi precedenti alla luce di nuove interpretazioni avanzate in dottrina.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Petrucci, Banchieri e vendite all'asta, Urbino 2016.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: Creative commons
Dimensione 264.39 kB
Formato Adobe PDF
264.39 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/826322
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact