Valerio Magrelli: Vedersi vedersi