Obiettivo: analizzare il comportamento di guida degli adolescenti e la sua relazione con il consumo di alcool e di droghe. Si intende anche valutare il peso che l’autoefficacia regolatoria e la ricerca di sensazioni forti hanno nel mediare il comportamento di guida degli adolescenti. Metodologia: Campione: 330 soggetti (168 maschi e 162 femmine) di età compresa tra i 14 e i 20 anni divisi in tre fasce di età: prima adolescenza, 55 soggetti di età compresa tra i 14 e i 15 anni, media adolescenza 135 soggetti di età compresa tra i 16 e i 17 anni, e tarda adolescenza, 140 soggetti di età compresa tra i 18 e i 20 anni. Strumento: batteria di prove costituita da : Scala relativa alla guida pericolosa (Jessor, 1993), Scala di Autoefficacia regolatoria percepita (Bandura, 2001), Scala di sensation seeking- Forma V (Zuckerman, Eysenck, Eysenck, 1978) e da una checklist relativa al consumo di alcolici, al consumo di droghe leggere e al consumo di droghe pesanti. Risultati. I maschi hanno una guida più pericolosa delle femmine (p <.001) e i ragazzi più piccoli guidano in maniera più spericolata rispetto a quelli più grandi (p<.001). Dall’analisi congiunta del comportamento di guida e del consumo di alcolici e di sostanze emergono 4 categorie di guidatori: prudenti, consapevoli, pseudo-esperti e ad alto rischio.

Adolescenza e guida pericolosa: il ruolo dell’alcool e dell’uso di sostanze

SMORTI, MARTINA;
2009

Abstract

Obiettivo: analizzare il comportamento di guida degli adolescenti e la sua relazione con il consumo di alcool e di droghe. Si intende anche valutare il peso che l’autoefficacia regolatoria e la ricerca di sensazioni forti hanno nel mediare il comportamento di guida degli adolescenti. Metodologia: Campione: 330 soggetti (168 maschi e 162 femmine) di età compresa tra i 14 e i 20 anni divisi in tre fasce di età: prima adolescenza, 55 soggetti di età compresa tra i 14 e i 15 anni, media adolescenza 135 soggetti di età compresa tra i 16 e i 17 anni, e tarda adolescenza, 140 soggetti di età compresa tra i 18 e i 20 anni. Strumento: batteria di prove costituita da : Scala relativa alla guida pericolosa (Jessor, 1993), Scala di Autoefficacia regolatoria percepita (Bandura, 2001), Scala di sensation seeking- Forma V (Zuckerman, Eysenck, Eysenck, 1978) e da una checklist relativa al consumo di alcolici, al consumo di droghe leggere e al consumo di droghe pesanti. Risultati. I maschi hanno una guida più pericolosa delle femmine (p <.001) e i ragazzi più piccoli guidano in maniera più spericolata rispetto a quelli più grandi (p<.001). Dall’analisi congiunta del comportamento di guida e del consumo di alcolici e di sostanze emergono 4 categorie di guidatori: prudenti, consapevoli, pseudo-esperti e ad alto rischio.
Smorti, Martina; Benvenuti, P.; Pazzagli, A.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2009 smorti,... pazzagli_infanzia e adolescenza.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 159.31 kB
Formato Adobe PDF
159.31 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/834907
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact