Il commento analizza la portata di una importante sentenza della sezione lavoro della Corte di cassazione con cui si è precisato come è da intendersi il requisito della "insussistenza del fatto materiale" nella disciplina del licenziamento ridisegnata nel 2012. Il commento aderisce alla pronuncia nel ritenere che sia sostanzialmente priva di significato nel mondo del diritto una distinzione tra "fatto materiale" e "fatto giuridico".

Fatti e misfatti nell’interpretazione dell’art. 18 dello statuto dei lavoratori

MAZZOTTA, ORONZO
2016

Abstract

Il commento analizza la portata di una importante sentenza della sezione lavoro della Corte di cassazione con cui si è precisato come è da intendersi il requisito della "insussistenza del fatto materiale" nella disciplina del licenziamento ridisegnata nel 2012. Il commento aderisce alla pronuncia nel ritenere che sia sostanzialmente priva di significato nel mondo del diritto una distinzione tra "fatto materiale" e "fatto giuridico".
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Fatti e misfatti nell’interpretazione dell’art. 18 dello statuto dei lavoratori.pdf

solo utenti autorizzati

Descrizione: Articolo integrale
Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 606.75 kB
Formato Adobe PDF
606.75 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/837537
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact