L'indagine sulla giurisprudenza di Strasburgo consente di individuare una significativa differenza di atteggiamenti rispetto alle pronunce della Corte costituzionale italiana in ordine ai rapporti tra presunzione di innocenza e libertà personale dell'imputato. Non si tratta, peraltro, di una mancanza di attenzione da parte dei giudici di Strasburgo, bensì di una diversa prospettiva di valorizzazione della presunzione nel bilanciamento dei valori coinvolti dalle vicende cautelari personali.

PRESUNZIONE DI INNOCENZA E TUTELA DELLA LIBERTA' PERSONALE DELL'IMPUTATO NELLA GIUSRISPRUDENZA DELLA CORTE E.D.U.

MARZADURI, ENRICO
2016

Abstract

L'indagine sulla giurisprudenza di Strasburgo consente di individuare una significativa differenza di atteggiamenti rispetto alle pronunce della Corte costituzionale italiana in ordine ai rapporti tra presunzione di innocenza e libertà personale dell'imputato. Non si tratta, peraltro, di una mancanza di attenzione da parte dei giudici di Strasburgo, bensì di una diversa prospettiva di valorizzazione della presunzione nel bilanciamento dei valori coinvolti dalle vicende cautelari personali.
Marzaduri, Enrico
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PRINCIPI EUROPEI.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 2.61 MB
Formato Adobe PDF
2.61 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/841849
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact