Introduzione alla prima traduzione italiana del romanzo di Bernardim Ribeiro, Menina e Moça (Ferrara, 1554), nella quale si forniscono le coordinate critiche entro cui leggere questo enigmatico testo, al crocevia tra romanzo pastorale, novella sentimentale e novella cavalleresca, cui non mancano gli indizi per essere inserito nella letteratura allegorica cripto-giudaica.

Menina e Moça: un enigma che perdura nei secoli

TOCCO, VALERIA MARIA GIUSEPPA
2014

Abstract

Introduzione alla prima traduzione italiana del romanzo di Bernardim Ribeiro, Menina e Moça (Ferrara, 1554), nella quale si forniscono le coordinate critiche entro cui leggere questo enigmatico testo, al crocevia tra romanzo pastorale, novella sentimentale e novella cavalleresca, cui non mancano gli indizi per essere inserito nella letteratura allegorica cripto-giudaica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/841993
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact