Beatrice e Matilde di Canossa tra il sarcofago di Fedra e il Purgatorio dantesco