Note sulla formazione del mercato finanziario toscano: il ruolo dei Fenzi (parte seconda)