Il successo di una strategia di cross-selling richiede, dal punto di vista informativo, un forte orientamento al cliente e l’impiego di modelli di simulazione, utili a stimarne i futuri comportamenti. A tale scopo, precedenti ricerche mostrano che, quanto meno in ambito bancario, i dati relativi ai prodotti già detenuti dai clienti possiedano un elevato potere predittivo dei comportamenti di acquisto futuri. In aggiunta, studi e ricerche empiriche richiamano l’utilità di misure di customer profitability a supporto delle iniziative commerciali. In questo articolo si cerca di combinare modelli comportamentali, basati sull’analisi del portafoglio prodotti attuale, con stime dell’effetto di crossselling sulla customer profitability. In particolare, utilizzando dati forniti da un istituto bancario di primaria importanza, si descrive un modello basato sulla tecnica delle regole di associazione, tramite cui stimare l’incremento di redditività ottenibile tramite l’ampliamento del portafoglio con i prodotti più probabilmente associati a quelli attualmente detenuti dai clienti. I risultati ottenuti sono di estrema utilità per massimizzare le probabilità di successo delle iniziative di cross-selling.

Cross-selling e customer profitability: applicazioni nel retail banking

CASTELLANO, NICOLA GIUSEPPE;Del Gobbo Roberto
2016

Abstract

Il successo di una strategia di cross-selling richiede, dal punto di vista informativo, un forte orientamento al cliente e l’impiego di modelli di simulazione, utili a stimarne i futuri comportamenti. A tale scopo, precedenti ricerche mostrano che, quanto meno in ambito bancario, i dati relativi ai prodotti già detenuti dai clienti possiedano un elevato potere predittivo dei comportamenti di acquisto futuri. In aggiunta, studi e ricerche empiriche richiamano l’utilità di misure di customer profitability a supporto delle iniziative commerciali. In questo articolo si cerca di combinare modelli comportamentali, basati sull’analisi del portafoglio prodotti attuale, con stime dell’effetto di crossselling sulla customer profitability. In particolare, utilizzando dati forniti da un istituto bancario di primaria importanza, si descrive un modello basato sulla tecnica delle regole di associazione, tramite cui stimare l’incremento di redditività ottenibile tramite l’ampliamento del portafoglio con i prodotti più probabilmente associati a quelli attualmente detenuti dai clienti. I risultati ottenuti sono di estrema utilità per massimizzare le probabilità di successo delle iniziative di cross-selling.
Castellano, NICOLA GIUSEPPE; DEL GOBBO, Roberto
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
controllodigestione_2016_4.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 7.41 MB
Formato Adobe PDF
7.41 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/875916
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact