"Vincere la demagogia con la democrazia". Il 1848 e le sue illusioni