Poesia, dramma e libertà nella voce di Vladimir Vysockij