«La via non ha un nome immutabile, il santo non ha un’apparenza immutabile» Echi letterari nella stele cristiana di Xi’an tra diplomazia e propaganda