L’obiettivo di questo saggio è quello di compiere una riflessione esplorativa su come i concetti di «linea» e di «allineamento dell’azione» possano costituire fondamenti del concetto di «rete sociale» secondo una prospettiva interazionista e costruzionista. La riflessione prende avvio sottolineando lo stretto rapporto che Blumer istituisce tra l’allineamento dei corsi d’azione e l’azione comune – che egli stesso definisce «rete di interazione». I concetti di «allineamento» e di «linea» appaiono essenziali per comprendere il contributo blumeriano all’analisi delle strutture di relazione, ma ad essi sia Blumer che gli autori contemporanei non hanno dedicato particolare attenzione. La recente e singolare produzione di Tim Ingold sulle «linee» consente di riprendere le intuizioni concettuali di Blumer e di porle a fondamento di una prospettiva interazionista relativa alle strutture sociali di relazione e alla loro analisi. Dopo aver esplorato in rapida sintesi le diverse cornici concettuali in cui si collocano Blumer e Ingold, il saggio si sofferma su come il concetto di linea che emerge dai due autori possa essere utile per costruire una cornice concettuale orientata in senso interazionista alla comprensione delle reti sociali.

Dalle linee ai networks. Alcune implicazioni del pensiero di Blumer circa l’«allineamento dei corsi d’azione»

andrea salvini
2017

Abstract

L’obiettivo di questo saggio è quello di compiere una riflessione esplorativa su come i concetti di «linea» e di «allineamento dell’azione» possano costituire fondamenti del concetto di «rete sociale» secondo una prospettiva interazionista e costruzionista. La riflessione prende avvio sottolineando lo stretto rapporto che Blumer istituisce tra l’allineamento dei corsi d’azione e l’azione comune – che egli stesso definisce «rete di interazione». I concetti di «allineamento» e di «linea» appaiono essenziali per comprendere il contributo blumeriano all’analisi delle strutture di relazione, ma ad essi sia Blumer che gli autori contemporanei non hanno dedicato particolare attenzione. La recente e singolare produzione di Tim Ingold sulle «linee» consente di riprendere le intuizioni concettuali di Blumer e di porle a fondamento di una prospettiva interazionista relativa alle strutture sociali di relazione e alla loro analisi. Dopo aver esplorato in rapida sintesi le diverse cornici concettuali in cui si collocano Blumer e Ingold, il saggio si sofferma su come il concetto di linea che emerge dai due autori possa essere utile per costruire una cornice concettuale orientata in senso interazionista alla comprensione delle reti sociali.
Salvini, Andrea
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/897353
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact