Il libro: Call it sleep: le promesse del nuovo mondo, ovvero Umanisti e digitale