IL SILENZIO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE