Il progetto STA.VE. Statue Vestite polimateriche del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell'Università di Pisa in collaborazione con il Museo Diocesano di Massa (responsabile scientifico Antonella Gioli) prevede indagini diagnostiche nell’ambito di uno studio globale sulle statue vestite presenti nella Diocesi di Massa Carrara-Pontremoli, caratterizzate da compresenza di più materiali e stratificazione di interventi. Il progetto è stato selezionato dalla call italiana dell’infrastruttura europea E-RIHS ottenendo l’accesso ai laboratori mobili delle Unità di Bologna (tomografia X ad alta risoluzione) e dei Laboratori Nazionali del Sud (analisi con fluorescenza X confocale CXRF e imaging micro-XRF) della rete CHNet dell’INFN-Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Le analisi diagnostiche si sono svolte nella primavera 2018 al Museo Diocesano di Massa su 6 statue diverse per materiali, tecniche, storia, stato di conservazione. I risultati sono stati messi in relazione con quelli dell’attenta indagine autoptica e delle ricerche archivistiche e storico-artistiche, al fine oltre che di una migliore conoscenza dei manufatti, della elaborazione di specifici programmi di manutenzione e interventi di restauro. Viene qui presentato il caso studio della Madonna del Rosario di Fosdinovo.

"Progetto STA.VE. Statue vestite polimateriche": Diagnostica, studio e conservazione della "Madonna del Rosario" di Fosdinovo

Antonella Gioli
Primo
;
Anna Salvadorini
Secondo
;
Sonia Lazzari
2018

Abstract

Il progetto STA.VE. Statue Vestite polimateriche del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere dell'Università di Pisa in collaborazione con il Museo Diocesano di Massa (responsabile scientifico Antonella Gioli) prevede indagini diagnostiche nell’ambito di uno studio globale sulle statue vestite presenti nella Diocesi di Massa Carrara-Pontremoli, caratterizzate da compresenza di più materiali e stratificazione di interventi. Il progetto è stato selezionato dalla call italiana dell’infrastruttura europea E-RIHS ottenendo l’accesso ai laboratori mobili delle Unità di Bologna (tomografia X ad alta risoluzione) e dei Laboratori Nazionali del Sud (analisi con fluorescenza X confocale CXRF e imaging micro-XRF) della rete CHNet dell’INFN-Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Le analisi diagnostiche si sono svolte nella primavera 2018 al Museo Diocesano di Massa su 6 statue diverse per materiali, tecniche, storia, stato di conservazione. I risultati sono stati messi in relazione con quelli dell’attenta indagine autoptica e delle ricerche archivistiche e storico-artistiche, al fine oltre che di una migliore conoscenza dei manufatti, della elaborazione di specifici programmi di manutenzione e interventi di restauro. Viene qui presentato il caso studio della Madonna del Rosario di Fosdinovo.
Gioli, Antonella; Scaravella, Elena; Sisti, Barbara; Salvadorini, Anna; Kazantjis, Dimitrios; Lazzari, Sonia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/933478
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact