L’obiettivo della libertà attraverso la quiete e il nascondimento: in questi termini potrebbe essere compendiata l’intera storia della Repubblica di Lucca in Età moderna. Analizzando alcune sue forme interne di controllo sociale e i principali aspetti della sua attività diplomatica, il saggio si propone di evidenziare lo strettissimo legame esistente tra la sopravvivenza di questo piccolo Stato e la meticolosa costruzione del suo oblio politico.

L'oblio come strumento di sopravvivenza politica. Il caso di Lucca in Età moderna

Giuli Matteo
2017

Abstract

L’obiettivo della libertà attraverso la quiete e il nascondimento: in questi termini potrebbe essere compendiata l’intera storia della Repubblica di Lucca in Età moderna. Analizzando alcune sue forme interne di controllo sociale e i principali aspetti della sua attività diplomatica, il saggio si propone di evidenziare lo strettissimo legame esistente tra la sopravvivenza di questo piccolo Stato e la meticolosa costruzione del suo oblio politico.
Giuli, Matteo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
articolo Krypton.pdf

accesso aperto

Descrizione: Saggio in rivista
Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: Tutti i diritti riservati (All rights reserved)
Dimensione 316.08 kB
Formato Adobe PDF
316.08 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/936525
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact