Il presente studio si è focalizzato sulla valutazione delle modificazioni del paesaggio determinate da interventi selvicolturali diretti sia a convertire i boschi cedui in boschi di alto fusto, sia a mantenere i cedui con matricinature più o meno intensive. L’analisi, condotta attraverso un set di questionari somministrati a persone residenti e turisti presenti nella zona oggetto di studio, si è basata sull’uso congiunto di due metodologie di stima, ovvero, il metodo delle preferenze visive e la valutazione contingente. Per quanto riguarda la il metodo delle preferenze visive, i risultati ottenuti evidenziano una spiccata preferenza da parte degli intervistati a favore della fustaia rispetto al bosco ceduo, sia uno scarso gradimento verso le fasi di transizione del bosco. Utilizzando il metodo della carta di pagamento è stata valutata la Disponibilità a pagare (DAP) da parte degli intervistati a favore degli imprenditori agro-forestali per lo svolgimento delle funzioni sociali suddette. I risultati hanno evidenziato una DAP per i servizi di presidio e manutenzione del territorio e per la conversione dei cedui (poco apprezzati dal punto di vista paesaggistico) in fustaie, quantificabile in circa 19 euro annui a persona.

Valutazione della funzione paesaggistica delle fustaie transitorie di cerro nelle colline Metallifere

F.Riccioli.
2006

Abstract

Il presente studio si è focalizzato sulla valutazione delle modificazioni del paesaggio determinate da interventi selvicolturali diretti sia a convertire i boschi cedui in boschi di alto fusto, sia a mantenere i cedui con matricinature più o meno intensive. L’analisi, condotta attraverso un set di questionari somministrati a persone residenti e turisti presenti nella zona oggetto di studio, si è basata sull’uso congiunto di due metodologie di stima, ovvero, il metodo delle preferenze visive e la valutazione contingente. Per quanto riguarda la il metodo delle preferenze visive, i risultati ottenuti evidenziano una spiccata preferenza da parte degli intervistati a favore della fustaia rispetto al bosco ceduo, sia uno scarso gradimento verso le fasi di transizione del bosco. Utilizzando il metodo della carta di pagamento è stata valutata la Disponibilità a pagare (DAP) da parte degli intervistati a favore degli imprenditori agro-forestali per lo svolgimento delle funzioni sociali suddette. I risultati hanno evidenziato una DAP per i servizi di presidio e manutenzione del territorio e per la conversione dei cedui (poco apprezzati dal punto di vista paesaggistico) in fustaie, quantificabile in circa 19 euro annui a persona.
Fagarazzi, C.; Fratini, R.; Riccioli, Francesco
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/936759
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact