Il bio-olio ottenuto da flash-pirolisi del legno ha proprietà nettamente diverse da un combustibile Diesel convenzionale e dà anche luogo a spray con caratteristiche diverse. La sperimentazione di tale combustibile su un motore ad accensione per compressione ha fatto emergere gravi problemi, almeno in parte già descritti da altri sperimentatori. Prescindendo dall’influenza della natura chimica del combustibile sull’andamento della combustione (tale influenza sarà approfondita in una ricerca successiva), al fine di acquisire dati utili per la previsione delle caratteristiche dello spray di bio-olio, sia così come viene prodotto dagli impianti di flash-pirolisi del legno, sia modificando le proprietà fisiche del combustibile, sono state effettuate analisi granulometriche mediante Malvern particle sizer di spray generati dal sistema d’iniezione montato sul motore Piaggio Ape Diesel. L'introduzione di un opportuno parametro adimensionale ha permesso di caratterizzare il getto come diametri medi, (d30 d32) e superficie specifica, dati utili per poter ottimizzare il blending ai fini dell’atomizzazione. È stato inoltre possibile ottenere correlazioni tra diametro medio della goccia e rendimento del motore.

Caratteristiche Chimico-Fisiche del Bio-Olio Derivato da Flash-Pirolisi del Legno in Relazione ad un Suo Impiego Motoristico

FRIGO S;
2000

Abstract

Il bio-olio ottenuto da flash-pirolisi del legno ha proprietà nettamente diverse da un combustibile Diesel convenzionale e dà anche luogo a spray con caratteristiche diverse. La sperimentazione di tale combustibile su un motore ad accensione per compressione ha fatto emergere gravi problemi, almeno in parte già descritti da altri sperimentatori. Prescindendo dall’influenza della natura chimica del combustibile sull’andamento della combustione (tale influenza sarà approfondita in una ricerca successiva), al fine di acquisire dati utili per la previsione delle caratteristiche dello spray di bio-olio, sia così come viene prodotto dagli impianti di flash-pirolisi del legno, sia modificando le proprietà fisiche del combustibile, sono state effettuate analisi granulometriche mediante Malvern particle sizer di spray generati dal sistema d’iniezione montato sul motore Piaggio Ape Diesel. L'introduzione di un opportuno parametro adimensionale ha permesso di caratterizzare il getto come diametri medi, (d30 d32) e superficie specifica, dati utili per poter ottimizzare il blending ai fini dell’atomizzazione. È stato inoltre possibile ottenere correlazioni tra diametro medio della goccia e rendimento del motore.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/936963
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact