L'articolo analizza l’utilizzo dello strumento dell’esproprio nei progetti di rigenerazione/rivitalizzazione urbana negli Stati Uniti. Tradizionalmente nel contesto statunitense la proprietà privata è stata espropriata sempre e soltanto per uso pubblico (creazione di infrastrutture, servizi e beni collettivi). Di recente si è affermata la prassi secondo la quale invece è possibile trasferire forzatamente la proprietà da un soggetto privato ad un altro soggetto privato (sviluppatore), sulla base di un’analisi costi-benefici capace di dimostrare che il nuovo uso è più efficiente di quello precedente. Intere aree urbane vengono così espropriate a partire da progetti di rigenerazione presentati da sviluppatori e grandi gruppi immobiliari, che intervengono con fini privati nel disegno della città. Tutto ciò testimonia una torsione neoliberale delle politiche urbane e favorisce la moltiplicazione dei processi di espulsione, che come sostiene Saskia Sassen caratterizzano sempre di più la modalità di funzionamento del capitalismo avanzato.

Rigenerazione urbana ed esproprio: note sul caso statunitense

SONIA PAONE
2018

Abstract

L'articolo analizza l’utilizzo dello strumento dell’esproprio nei progetti di rigenerazione/rivitalizzazione urbana negli Stati Uniti. Tradizionalmente nel contesto statunitense la proprietà privata è stata espropriata sempre e soltanto per uso pubblico (creazione di infrastrutture, servizi e beni collettivi). Di recente si è affermata la prassi secondo la quale invece è possibile trasferire forzatamente la proprietà da un soggetto privato ad un altro soggetto privato (sviluppatore), sulla base di un’analisi costi-benefici capace di dimostrare che il nuovo uso è più efficiente di quello precedente. Intere aree urbane vengono così espropriate a partire da progetti di rigenerazione presentati da sviluppatori e grandi gruppi immobiliari, che intervengono con fini privati nel disegno della città. Tutto ciò testimonia una torsione neoliberale delle politiche urbane e favorisce la moltiplicazione dei processi di espulsione, che come sostiene Saskia Sassen caratterizzano sempre di più la modalità di funzionamento del capitalismo avanzato.
Paone, Sonia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/938208
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact