La Corte costituzionale come soggetto (attivo) del dialogo giurisprudenziale transnazionale