Sul rapporto di Platone con Isocrate: profezia e lode di un lungo impegno letterario