Il contributo illustra le ragioni per una nuova legge sull'obiezione di coscienza al servizio militare, basata sulla concezione dell'obiezione di coscienza come diritto soggettivo e del servizio civile come forma di impegno non militare, perciò sottratta alle competenze amministrative del Ministero della difesa.

Per una nuova legge sull'obiezione di coscienza al servizio militare

CONSORTI, PIERLUIGI
1987

Abstract

Il contributo illustra le ragioni per una nuova legge sull'obiezione di coscienza al servizio militare, basata sulla concezione dell'obiezione di coscienza come diritto soggettivo e del servizio civile come forma di impegno non militare, perciò sottratta alle competenze amministrative del Ministero della difesa.
Consorti, Pierluigi
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/9620
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact