Cultura, potere, soggettività nell'opera di Carla Pasquinelli