Si tratta della rielaborazione di un intervento avente ad oggetto decisioni di carattere giurisdizionale in materia pensionistica e previdenziale, tenuto al convegno di studi dal titolo "Crisi economica, istituzioni democratiche e decisioni di bilancio", svoltosi a Pisa nei giorni 3-4 dicembre 2015. Il contributo evidenzia una particolare tecnica decisoria del giudice costituzionale, consistente nel riversare sul legislatore l'onere di giustificare la compressione dei diritti.

I "deficit strutturali" del giudice costituzionale nelle decisioni sulla crisi. Considerazioni svolte su alcuni casi in materia pensionistica tratti dalla giurisprudenza italiana e portoghese

Bruno Brancati
2016

Abstract

Si tratta della rielaborazione di un intervento avente ad oggetto decisioni di carattere giurisdizionale in materia pensionistica e previdenziale, tenuto al convegno di studi dal titolo "Crisi economica, istituzioni democratiche e decisioni di bilancio", svoltosi a Pisa nei giorni 3-4 dicembre 2015. Il contributo evidenzia una particolare tecnica decisoria del giudice costituzionale, consistente nel riversare sul legislatore l'onere di giustificare la compressione dei diritti.
Brancati, Bruno
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/1026725
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact