L’articolo si occupa della comunicazione pubblicitaria e, in particolare, dell’inganno pubblicitario partendo dall’esame del momento in cui, soprattutto in sede nazionale, era considerato una menzogna innocua, un caso di dolus bonus. L’articolo si sofferma, poi, sull’’esperienza dell’autodisciplina pubblicitaria e su alcuni requisiti che il messaggio deve rispettare quali la riconoscibilità e la correttezza. Nelle conclusioni si evidenzia la difficoltà che incontra una disciplina che voglia tendere a garantire una comunicazione veritiera a causa della diverse sfumature che può assumere la verità

L’inganno nella comunicazione pubblicitaria. Frammenti giuridici di un processo alla verità.

DI LAURO, ALESSANDRA
2009

Abstract

L’articolo si occupa della comunicazione pubblicitaria e, in particolare, dell’inganno pubblicitario partendo dall’esame del momento in cui, soprattutto in sede nazionale, era considerato una menzogna innocua, un caso di dolus bonus. L’articolo si sofferma, poi, sull’’esperienza dell’autodisciplina pubblicitaria e su alcuni requisiti che il messaggio deve rispettare quali la riconoscibilità e la correttezza. Nelle conclusioni si evidenzia la difficoltà che incontra una disciplina che voglia tendere a garantire una comunicazione veritiera a causa della diverse sfumature che può assumere la verità
DI LAURO, Alessandra
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/134876
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact