Considerazioni sulla propagazione per fatica delle cricche nelle giunzioni saldate