Percorsi reali e percorsi immaginari