Sul lessico delle "Operette morali"