Sulla base di nuove indagini petrografiche, sedimentologiche e paleontologiche, e dei confronti con le successioni note delle regioni vicine, si riprende in esame la bibliografia sul Paleozoico toscano, di cui si propone una più precisa ricostruzione stratigrafica. Da quest'ultima emergono anche gli eventi tettonici che hanno caratterizzato la storia paleozoica della Toscana: accanto alla fase Asturica dell'orogenesi Ercinica, viene ora riconosciuta l'importanza della fase Sudetica; viene anche ipotizzata l'esistenza di più antichi episodi deformativi.

A tentative stratigraphic reconstruction of the Tuscan Paleozoic basement

BAGNOLI, GABRIELLA;
1979

Abstract

Sulla base di nuove indagini petrografiche, sedimentologiche e paleontologiche, e dei confronti con le successioni note delle regioni vicine, si riprende in esame la bibliografia sul Paleozoico toscano, di cui si propone una più precisa ricostruzione stratigrafica. Da quest'ultima emergono anche gli eventi tettonici che hanno caratterizzato la storia paleozoica della Toscana: accanto alla fase Asturica dell'orogenesi Ercinica, viene ora riconosciuta l'importanza della fase Sudetica; viene anche ipotizzata l'esistenza di più antichi episodi deformativi.
Bagnoli, Gabriella; Gianelli, G.; Puxeddu, M.; Rau, A.; Squarci, P.; Tongiorgi, M.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/233538
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact