Gli aspetti aerodinamici rappresentano tradizionalmente una parte importante nel progetto di una vettura ad alte prestazioni; essi sono comunque molto legati a quelli stilistici, oltre a dover rispettare le esigenze derivanti dagli aspetti tecnici/costruttivi. Nel corso degli anni vi è stato un notevole incremento delle prestazioni delle vetture. Questo, insieme ai requisiti di sicurezza e di confort sempre più stringenti, ha portato l’aerodinamica ad assumere un ruolo sempre più centrale nella progettazione di queste auto; ciò soprattutto per ottenere elevati carichi verticali e una loro corretta distribuzione tra asse anteriore e asse posteriore. Nella prima fase del progetto lo stilista produce un gran numero di proposte, in tempi relativamente brevi. Ciò è incompatibile con un’analisi delle prestazioni aerodinamiche fatta con il classico strumento della galleria del vento, per la quale i tempi di risposta sono troppo lunghi (nell’ordine dei mesi), e questo ha portato al fatto che gli aspetti aerodinamici influenzassero la forma solo in una fase successiva del progetto, con dei margini d’intervento ovviamente molto più limitati.

L’uso della Fluidodinamica Numerica nel Progetto Aerodinamico di Auto Alte Prestazioni

LOMBARDI, GIOVANNI;
2006

Abstract

Gli aspetti aerodinamici rappresentano tradizionalmente una parte importante nel progetto di una vettura ad alte prestazioni; essi sono comunque molto legati a quelli stilistici, oltre a dover rispettare le esigenze derivanti dagli aspetti tecnici/costruttivi. Nel corso degli anni vi è stato un notevole incremento delle prestazioni delle vetture. Questo, insieme ai requisiti di sicurezza e di confort sempre più stringenti, ha portato l’aerodinamica ad assumere un ruolo sempre più centrale nella progettazione di queste auto; ciò soprattutto per ottenere elevati carichi verticali e una loro corretta distribuzione tra asse anteriore e asse posteriore. Nella prima fase del progetto lo stilista produce un gran numero di proposte, in tempi relativamente brevi. Ciò è incompatibile con un’analisi delle prestazioni aerodinamiche fatta con il classico strumento della galleria del vento, per la quale i tempi di risposta sono troppo lunghi (nell’ordine dei mesi), e questo ha portato al fatto che gli aspetti aerodinamici influenzassero la forma solo in una fase successiva del progetto, con dei margini d’intervento ovviamente molto più limitati.
Lombardi, Giovanni; Maganzi, M.; Caldirola, L.; Cannizzo, F.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/255538
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact