Eredità di Gregorio VII e apporto originale di Urbano II nel privilegio apostolico del 22 aprile 1092