La raffigurazione del segno demonico di Socrate nel Teage è incompatibile con quella degli altri dialoghi platonici e conferma l'inautenticità del dialogo. Ciò nonostante essa presenta alcuni elementi storicamente attendibili.

Il daimonion di Socrate nello pseudoplatonico Teage

CENTRONE, BRUNO
1997

Abstract

La raffigurazione del segno demonico di Socrate nel Teage è incompatibile con quella degli altri dialoghi platonici e conferma l'inautenticità del dialogo. Ciò nonostante essa presenta alcuni elementi storicamente attendibili.
Centrone, Bruno
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/45719
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact