Tre livelli omologhi. Il modello binario in 'Old Times' di Harold Pinter