Tommaso d'Aquino, come quasi tutti gli autori patristici e scolastici, tratta dell’appetizione negli animali (e, più in generale, del comportamento animale) attraverso dottrine codificate e ripetitive, che, al fine di esaltare la pur problematica complessità della natura umana, minimizzano e banalizzano le capacità degli animali. Resta da chiedersi perché simili dottrine siano quasi sempre illustrate attraverso pochi esempi standardizzati e se funzionerebbero altrettanto bene di fronte al comportamento di animali più complessi.

Nelle gabbie del fissismo etologico: complessità del desiderio umano e monotonia dell’appetito animale in Tommaso d'Aquino

PERFETTI, STEFANO
2014

Abstract

Tommaso d'Aquino, come quasi tutti gli autori patristici e scolastici, tratta dell’appetizione negli animali (e, più in generale, del comportamento animale) attraverso dottrine codificate e ripetitive, che, al fine di esaltare la pur problematica complessità della natura umana, minimizzano e banalizzano le capacità degli animali. Resta da chiedersi perché simili dottrine siano quasi sempre illustrate attraverso pochi esempi standardizzati e se funzionerebbero altrettanto bene di fronte al comportamento di animali più complessi.
Perfetti, Stefano
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
PERFETTI - desiderio.pdf

solo utenti autorizzati

Tipologia: Versione finale editoriale
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso privato/ristretto
Dimensione 316.49 kB
Formato Adobe PDF
316.49 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/749908
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact