Indubbiamente positivo è l’uso, specialmente da parte degli allievi, dei software di geometria dinamica, ma quanto realmente le nuove tecnologie e i nuovi software possano influire sul rinnovamento dell’insegnamento della matematica non è facilmente prevedibile. In questa intervista di Jordan Shapiro a Keith Devlin viene discusso il legame tra nuove tecnologie e rinnovamento della didattica. Keith Devlin, famoso matematico americano direttore dell’Human Sciences and Technologies Advanced Research Institute della Stanford University, il quale apporta idee originali e innovative nel settore dell’insegnamento della matematica.

Digital Games and the Future of Math Class: A Conversation With Keith Devlin

BACCAGLINI-FRANK, ANNA ETHELWYN
2014

Abstract

Indubbiamente positivo è l’uso, specialmente da parte degli allievi, dei software di geometria dinamica, ma quanto realmente le nuove tecnologie e i nuovi software possano influire sul rinnovamento dell’insegnamento della matematica non è facilmente prevedibile. In questa intervista di Jordan Shapiro a Keith Devlin viene discusso il legame tra nuove tecnologie e rinnovamento della didattica. Keith Devlin, famoso matematico americano direttore dell’Human Sciences and Technologies Advanced Research Institute della Stanford University, il quale apporta idee originali e innovative nel settore dell’insegnamento della matematica.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11568/830552
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact