La "Calandria" di Bernardo Dovizi da Bibbiena è una delle commedie più significative del primo Cinquecento italiano,rappresentata con successo in varie città italiane e straniere e tradotta ben presto in francese. L'analisi mostra i carateri innovativi e provocatori della commedia rispetto al modello plautino dei "Menecmi" e rivela il fitto reticolo intertestuale che lega il tessuto espressivo a numerose commedie decameroniane.

Il doppio gioco della "Calandria"

GUIDOTTI, ANGELA
1989

Abstract

La "Calandria" di Bernardo Dovizi da Bibbiena è una delle commedie più significative del primo Cinquecento italiano,rappresentata con successo in varie città italiane e straniere e tradotta ben presto in francese. L'analisi mostra i carateri innovativi e provocatori della commedia rispetto al modello plautino dei "Menecmi" e rivela il fitto reticolo intertestuale che lega il tessuto espressivo a numerose commedie decameroniane.
Guidotti, Angela
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11568/9457
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact